• sabato , 19 giugno 2021

Consigli per perdere peso in modo sano

Perdere peso può essere estremamente difficile, specie se non si sta attenti al regime alimentare. In molti infatti, erroneamente, credono che per poter perdere peso basta eliminare tutto e digiunare, in questo modo però si rischia di peggiorare le situazione.

La prima cosa da salvaguardare quando ci si mette a dieta è la salute, non occorre fare vere e proprie penitenze alimentari per buttare giù qualche kg ed evitare il tanto odiato effetto yo-yo.

Ovvero l’oscillazione del peso che si verifica quando si seguono diete ipocaloriche ripetute nel tempo. Perdere peso in modo sano richiede un’ottima dose di pazienza e di volontà, è fondamentale infatti non credere a pubblicità farlocche che promettono risultati incredibili in pochissimo tempo e senza nessun sforzo.

Programmare la propria dieta

Il primo passo da fare se si ha intenzione di perdere peso in modo sano e di salvaguardare la propria salute è parlare con il proprio medico di base.perdere peso

Quest’ultimo infatti conosce benissimo le caratteristiche de corpo dei propri pazienti, inoltre potrà indicare anche se sia effettivamente necessario mettersi a dieta oppure no. In alcune condizioni (si pensi alle donne incinte oppure a chi soffre di determinate patologie) è sconsigliabile mettersi a dieta. In poche parole, prima di mettersi a dieta, è sempre consigliabile fare una chiacchierata con il proprio medico di fiducia.

Fissare obiettivi realistici

Quando ci si mette a dieta la parola d’ordine è “essere realistici” non si può pensare di perdere 10 o 20 kg in un mese di dieta. È importante infatti concedersi tutto il tempo necessario per raggiungere il peso corporeo desiderato, gli esperti sottolineano che il massimo dell’aspettativa non dovrebbe andare oltre 1 kg a settimana.

Sebbene esistono molte diete, specie quelle lanciate da tormentoni del web, che promettono di far perdere decine e decine di kg in pochi giorni, è sempre consigliabile rivolgersi ad un vero e proprio professionista del settore come ad esempio un nutrizionista o un dietologo.

Se si ha intenzione di intensificare il processo di perdita del peso e di raggiungere prima i risultati prefissati, allora è necessario abbinare alla dieta anche un po’ di attività fisica ad esempio un giro in bici una volta tanto oppure qualche corsetta settimanale.

Determinare il fabbisogno calorico in modo esatto

Stabilire il fabbisogno giornaliero di calorie in modo errato può non solo essere altamente pregiudizievole per la salute, ma può essere anche controproducente.

Il corpo infatti quando non assume calorie sufficienti tende a immagazzinare il cibo precedentemente ingerito e a trasformarlo in grasso anziché smaltirlo.

Il corpo umano è una sorta di macchina che per poter funzionare necessita di essere alimentata. Ovviamente la quantità di calorie varia da persona a persona, chi conduce uno stile di vita sedentario ha bisogno di minor calorie rispetto a chi conduce uno stile di vita attivo, pratica sport ecc. Per poter quantificare il fabbisogno calorico con estrema precisione, è necessario rivolgersi ad un professionista, anche il proprio medico di fiducia potrebbe essere utile in tal senso.

Infine, è necessario considerare la dieta non come una sorta di punizione, ogni tanto infatti è consigliabile concedersi un piccolo sfizio (magari un cioccolatino fondente o uno yogurt con poco zucchero) in modo da stemperare la tensione.

Related Posts