• mercoledì , 15 agosto 2018

Fare le foto in viaggio, cosa portarsi

Ormai le opportunità per scattare le foto lontani da casa sono infinite. Quando partiamo per un viaggio siamo sempre indecisi sul cosa mettere in valigia: basterà il telefono? Portiamo la reflex? O facciamo un tuffo nel passato con una Polaroid. Analizziamo vantaggi e svantaggi di ogni strumento, con un occhio particolare allo stile.

Dipende innanzitutto dal viaggio e dal tempo metereologico che prevediamo di affrontare. Pensiamo ad esempio a una vacanza al mare con l’idea di fare dello snorkeling, la nostra scelta fotografica sarà radicalmente differente da un week end con la fidanzata a Parigi.

ACTION CAM

Le action cam quali gopro, sony, etc.. sono ormai un must imprescindibile per le vacanze. Gli utlimi modelli in particolare permettono di scattare bellissime foto grandangolo anche in altra definizione. In più sono pressochè indistruttibili. Buttate in macchina, indossate in immersione o agganciate alla tuta alare le action cam sono perfette per vacanze avventurose ma anche per soggiorni più tranquilli, senza l’ansia di badare alla propria macchina fotografica.

I ritratti non sono però la loro peculiarità e, soprattutto i particolari, non solo il loro campo d’elezione.

REFLEX

Le reflex, le macchine fotografiche per eccellenza, sono, soprattutto ai giorni nostri, molto più democratiche di un tempo. L’evoluzione tecnologica ha permesso anche ai meno esperti di avvicinarsi a questa macchina che permette di scattare fotografie bellissime, anche da stampare. In una romantica città così come in un affascinante ambiente rurale le reflex ci potranno fornire sempre delle foto perfette che ci permetteranno di vivere quei ricordi per sempre.

Certo, sono ingombranti, soprattutto per una gita in montagna, e sono molto appariscenti. Inoltre bisogna tenere in conto che hanno bisogno di attenzione e delicatezza nell’essere maneggiate. In condizioni climatiche non consone dovremmo dunque badare attentamente alla nostra reflex.

 

SMARTPHONE

Nessun dubbio, il telefono è il mezzo più usato per scattare fotografie. Leggero, sempre in tasca e, spesso, con una gran bella fotocamera. Certo, se questo è il vostro caso, ponete un’attenzione particolare alla scelta del vostro smartphone. I sony sono famosi per la loro grande qualità fotografica, così come Huawei, fresco della collaborazione con Leica o LG che ha introdotto il primo obiettivo manuale su smartphone e, infine Iphone, grazie al bel software è in grado di generare foto esteticamente stupefacenti.

UN SALTO NEL PASSATO

Nonostante l’avanzare della tecnologia non dimentichiamoci le nostre origini. The Impossible Project ha deciso di rilevare il marchio Polaroid e vendere sul suo sito macchine fotografiche d’epoca in perfette condizioni. Letteralmente stupende e con pellicole di nuova generazione. Certo molto costose a scatto ma con un fascino tutto particolare. Pensiamo ad esempio a un pranzo in famiglia, una Polaroid non può sicuramente mancare.

E che dire delle fotocamere con rullino? Il suono dello scatto, l’avere un limitato numero di fotografie a disposizione ci spinge a studiare le pose, a non sprecare scatti e a goderci ogni momento che viene catturato dall’obiettivo.

Mi raccomando dunque, scegliete col cuore!

Related Posts