• mercoledì , 1 Febbraio 2023

Aumentare i play su Spotify: prova questi consigli!

Se credi di avere un certo talento per poter fare strada nel mondo della musica e pensi che Spotify sia la piattaforma migliore per farti notare e raggiungere, così, un tuo spazio nel panorama musicale questa breve guida, pratica e semplice, può davvero aiutarti.

Conoscere come funziona la piattaforma e quali sono i suoi servizi, è il modo migliore per sfruttarla al massimo delle sue potenzialità per promuovere e far conoscere il tuo lavoro, non solo a un numero quanto più vasto di persone, ma soprattutto agli esperti del settore o, ancor meglio, alle case discografiche.

vendita play spotify

Come farsi notare su Spotify: consigli pratici

Se vuoi farti notare su Spotify, dovrai seguire alcuni accorgimenti che ti permetteranno di emergere e farti notare. Sulla piattaforma di streaming, sono presenti tantissimi account, per emergere dovrai fare le scelte giuste.

Fare attenzione alle playlist e scegliere un target di riferimento

Chiunque utilizza Spotify, sia come artista che, come “semplice ascoltatore”, sa benissimo che le playlist sono un elemento essenziale della piattaforma, un (se non il) punto forte, e che, di conseguenza, riuscire ad entrare nelle playlist di Spotify è un’occasione d’oro da non farsi scappare.

Fondamentalmente le playlist importanti sono riconducibili a due tipologie: quelle ufficiali, realizzate dagli stessi curatori dell’App e quelle create dagli utenti.

Ovviamente, quando si è alle prime armi, è molto più semplice riuscire a guadagnarsi un posto nelle seconde, e non è comunque cosa da poco. Le playlist dipendono dai gusti musicali e ne esistono, per l’appunto, di vario genere e di diverse categorizzazioni.

È possibile trovare brani raggruppati per genere musicale, per periodo di riferimento o anche per tematiche.

Tutti questi elementi non sono da sottovalutare, anzi, affinché il tuo brano possa essere inserito in una playlist è molto importante prestare particolare attenzione ai vari trend e alle “richieste” degli utenti: conoscere il mercato che vuoi raggiungere con i tuoi contenuti è il primo passo da compiere.

Una volta individuato “il pubblico giusto” non ti resta che selezionare la playlist che reputi più adatta ai tuoi contenuti e contattare l’autore.

Contattare i curatori delle playlist Spotify

Una volta trovata la playlist perfetta per il tuo lavoro, controlla il nome che appare sotto il titolo della playlist: cliccandoci sopra potrai visionare il profilo dell’autore e scoprire se possiede altri canali social e proporre finalmente i tuoi contenuti. Sii educato e conciso nel chiedere un parere e vedrai che sarai apprezzato.

Utilizzare Spotify for Artists

Quest’App è indubbiamente la migliore per riuscire a mettersi in contatto con i curatori definiti più “difficili”. Si tratta di una piattaforma ufficiale che permette all’utente di personalizzare il proprio profilo Artista offrendo, inoltre, funzioni avanzate.

È infatti possibile aggiungere ai tuoi brani molti dettagli in descrizione, ad esempio sugli strumenti impiegati, sul genere del pezzo e così via; tutte informazioni utili a facilitare l’inserimento nelle varie playlist. Puoi inoltre avvalerti della preziosa funzione “invio alle playlist” che permette al team di Spotify di ascoltare la traccia e inserirla in una playlist ufficiale!

Vendita Play Spotify

Infine, per farti conoscere più velocemente puoi approfittare di un servizio di vendita Play Spotify, ma solo se offerto da web agency serie specializzate in servizi promozionali con Spotify: in questo modo sarà più facile farsi notare da chi conta nell’ambiente.

Related Posts