• sabato , 3 Dicembre 2022

Il ruolo del tessuto non tessuto per la produzione di filtri nel settore automotive

Il tessuto non tessuto è un materiale estremamente versatile. A differenza dei tessuti tradizionali, dove le fibre assumono due direzioni prevalenti, nel TNT le fibre seguono un andamento casuale. La fabbricazione utilizza tipicamente fibre stratificate o incrociate che sono unite meccanicamente (ad es. con aghi) tra loro mediante adesivi o trattamento termico. Il tessuto non tessuto trova impieghi in diversi settori, ma nelle prossime righe vedremo insieme il suo ruolo per la produzione di filtri nel settore automotive.

Tessuto non tessuto per auto: le caratteristiche

Come anticipato, il tessuto non tessuto è un materiale molto versatile utilizzato in moltissimi settori, compreso quello automotive. Il motivo di questa preferenza è molto semplice, ed è legato a doppia mandata con le sue caratteristiche di filtrazione, idrorepellenza, di fono assorbenza, di omogeneità, di elasticità e di resistenza al fuoco. Grazie alle sue peculiarità, nel medesimo comparto i tessuti non tessuti possono essere utilizzati in più di quaranta componenti tra cui:

  • Filtro dell’aria
  • Filtro del carburante
  • Rivestimenti coppe copriruota
  • Insonorizzare i tettucci delle automobili
  • Realizzare sedili e gli airbag
  • Realizzare pareti divisorie del bagagliaio
  • Rivestire i sedili
  • Realizzare i rinforzi dei sedili
  • Realizzare i supporti in tessuto

Negli ultimi anni c’è stata un’enorme diffusione dei tessuti non tessuti nel settore automobilistico, fenomeno che tra l’altro non mostra battute di arresto.

Il tessuto non tessuto ha un’incredibile resistenza alla trazione, caratteristica molto gradita ad esempio quando viene utilizzato per rivestire un sedile o uno schienale per evitare fastidiosi attriti dovuti alla robustezza del materiale del sedile.

Tessuto non tessuto e filtri auto

Esistono diversi tipi di TNT, che variano per composizione, spessore e tipo di trama. Per quanto riguarda il tessuto non tessuto per filtri, vengono utilizzati teli estremamente funzionali e durevoli, che vengono realizzati in base alla specifica destinazione d’uso. Nel dettaglio, è possibile affermare che i tessuti non tessuti nel settore automobilistico devono possedere determinate proprietà come filtrazione, assorbimento acustico, elasticità e autoestinguenza.

Il telo deve inoltre essere uniforme, impermeabile ed avere una notevole resistenza alle alte e alle basse temperature. Il TNT con queste proprietà è ideale per la produzione di parti e componenti comunemente utilizzati nel settore automobilistico. Tra le diverse realtà nel settore del tessuto non tessuto troviamo Nowotec, azienda che risponde alle diverse esigenze tagliando distribuendo differenti tipologie di TNT in rotoli per la filtrazione di aria e liquidi.

Related Posts